Cooler Master MM710 | Recensione

Cooler Master MM710 · Recensione Lampo

cooler master mm710 mouse gaming recensione

Leggero

Economico

Design unico e funzionale

Preciso, con un tracciamento da 400 IPS

Assenza illuminazione RGB

Comfort limitato per chi ha mani piuttosto grandi

 

 

 

 

INDICE

Cooler Master MM710 · Un mouse gaming ultraleggero

Se Cooler Master voleva distinguersi in qualche modo nel vasto panorama dei mouse da gioco sicuramente ci è riuscita. Il modello MM710 rientra nella categoria mouse gaming più leggeri al mondo con un peso di soli 53 grammi.

Si tratta infatti di un modello studiato apposta per offrire il meglio nel segmento FPS.

Sappiamo tutti che, in questo momento come non mai, l’offerta di videogiochi online spopola di titoli sparatutto in prima e terza persona: da Fortnite a PUBG, da Call of Duty Warzone, passando per Apex Legends, Overwatch fino all’attesissimo Valorant.

Andiamo quindi a conoscere meglio questa proposta di Cooler Master per dominare negli FPS Games.

Mouse Gaming ultraleggero 53 grammi Cooler Master MM710

Il Cooler Master MM710 con i suoi 53g, pesa meno di un uovo

 

mouse gaming Cooler Master MM710 specifiche tecniche

Specifiche Tecniche

  • Marchio Cooler Master
  • Prodotto MM710
  • DPI 16000
  • Tasti 6 pulsanti programmabili
  • Sensore Ottico PixArt PMW3389
  • IPS 400
  • LoD (lift off distance) ~2 mm
  • Dimensioni  11,6 x 6,2 x 3,8 cm
  • Peso 53 grammi
  • Collegamento Cavo USB (lunghezza 1,8 m)
  • Illuminazione RGB assente
  • Software Masterplus
  • Polling rate 1000 hz

 

 

 

 

Design

Una forma a nido d’ape, ovvero un rivestimento perforato che fa ben intravedere i circuiti interni, ed ecco che Cooler Master riesce ad unire l’utile al dilettevole.

Grazie ai numerosi fori presenti sulla scocca l’azienda di Taipei è riuscita a realizzare un mouse gaming ultraleggero. Allo stesso tempo questo design, originale e traspirante, assicura una migliore resa durante lunghe sessioni di gaming, evitando che la mano sudi lasciando aloni e impronte sul mouse.

Il chip, visibile dall’interno, è stato ricoperto con uno speciale spray antiossidante che fornisce protezione contro la polvere e le fuoriuscite di liquidi accidentali.

Il Cooler Master MM710 è disponibile in due colori, black e white, e in due versioni, opaca (matte) e lucida (glossy). Sebbene la versione lucida sia più accattivante ritengo che la versione opaca sia migliore dal punto di vista della pulizia.

Mouse Gaming Cooler Master MM710 design nido d'ape

Il chip interno è stato ricoperto da uno spray per fornire protezione contro polvere e fuoriuscite di liquidi accidentali

Date le sue dimensioni e la forma piuttosto affusolata, il Cooler Master MM710 si adatta al meglio con una presa Claw Grip. Questa impugnatura, infatti, è la migliore e la più confortevole per qualsiasi tipo di mano.

La Palm Grip non è il massimo per chi ha delle mani piuttosto grandi, non potendo far presa con l’intera mano.  Viceversa, se rientrate tra quei “pro” che usano la Fingertip Grip questo mouse si adatta bene ad una mano di grandi dimensioni, in quanto sarà facile spostarlo con le sole dita in virtù della sua leggerezza.

mouse gaming Cooler Master MM710 idealer per Claw Grip

Il cavo è ben fatto, resistente ma superleggero. Sembra un laccio di una scarpa da tennis, non crea ingombro durante gli spostamenti sul mousepad.

La rotellina, spesso, è una nota dolente nei mouse gaming, tende a rompersi facilmente. Qui, invece, lo scroller non fa gioco ed è inserito saldamente nella struttura.

Il mouse non dispone di LED, quindi non è presente nessun effetto RGB. Dovrete optare per la versione MM711 per avere la retroilluminazione, pagando un piccolo dazio, 7 grammi in più per un peso finale di 60g, più che accettabile!

Software

Sebbene possa risultare un po’ spartano, il Masterplus per MM710, ha tutto ciò che serve per configurare al massimo questo mouse gaming.

Mi è piaciuta molto la finestra principale che, nella sua essenzialità, permette di avere una visione di insieme e un totale controllo di tutti quegli aspetti fondamentali che servono per ottimizzare un mouse.

Abbiamo 7 profili DPI preimpostasti. Basta cliccare su di uno e spostare la barra orizzontale, posta al di sotto, per cambiare il valore DPI. Da notare che sebbene nelle specifiche sia riportato un DPI massimo di 16.000 il software ne mette a disposizione 32.000!

Non so se questo sensore possa raggiungere realmente i 32 mila DPI ma in realtà tutti questi DPI non vi serviranno mai. Purtroppo tutti i maggior produttori di periferiche da gaming, continuano a far leva sull’elevato numero dei DPI per promuovere i loro mouse. Leggendo la guida su come scegliere un buon mouse da gaming capirete perché, attualmente, non servono più di 4 mila DPI.

Le impostazioni che il software chiama Sensibilità OS e Flessibilità del movimento sono legate all’accelerazione hardware del mouse, lasciatele così a default.

Finestra principale per configurare il Cooler Master MM710

Utile l‘opzione sul tempo di risposta del click dei tasti, che ho spostato da 12ms a 4ms, per avere una maggiore reattività.

Comoda la possibilità di modificare il Lift off Distance, ovvero la distanza di sollevamento, che è stata impostata al minimo per evitare tracciamenti indesiderati. Ho apprezzato, anche, l’opzione superficie che permette di impostare il mouse per adattarsi a superfici più o meno morbide a seconda dei casi.

6 PULSANTI PROGRAMMABILI

I pulsanti programmabili sono 6, i due pulsanti laterali, la rotella nelle tre opzioni sopra, sotto e click, ed il pulsante destro. Non potrete riconfigurare quindi il click sinistro ed il pulsante per cambiare i DPI.

Il mouse dispone anche di una memoria integrata, on board, che vi permetterà di salvare direttamente sul mouse i profili precedentemente impostati tramite software.

 

Performance

Il cuore del Cooler Master MM710 è il sensore ottico PixArt PMW3389. L’accuratezza è un fattore cruciale per determinare il successo di un mouse gaming FPS. Grazie ai suoi 400 IPS non avrete nulla da temere, in quanto assicurano un tracciamento preciso e costante.

Una delle maggiori critiche che ho riscontrato leggendo diverse recensioni sul MM710 riguarda la sua stabilità e lo scivolamento dei piedini che secondo alcuni sono soggetti ad usura. Per questo motivo ci ho giocato parecchio per un paio di settimane per avere un riscontro oggettivo.

Nel mio caso posso dire che il mouse è sempre stabile, non traballa mai durante i click e il “glide” dei piedini, ovvero lo scivolamento è rimasto fluido e scorrevole. Il rivestimento in gomma dei suddetti piedini, chiaramente, si è sporcato un po’, ma non si è smussato.

sensore ottico PixArt PMW3389

Probabilmente le critiche alla stabilità di questo mouse derivano da chi ha una mano piuttosto pesante o grande e quindi esercita una maggiore frizione sul tappetino.

Giocando ad un DPI di 1200 con una sensibilità di 4 su Overwatch sono riuscito ad effettuare dei flick piuttosto facili con McCree, mentre su Call of Duty Warzone, stessi valori DPI e Sens, spostarsi rapidamente di 180 gradi è piuttosto semplice, anche se si utilizza una presa Claw.

Pulsanti con switch meccanici Omron

I due pulsanti laterali sono facilmente raggiungibili, gli switch interni sono degli Omron, restituiscono un buon feedback tattile, non sono troppo rumorosi e sono garantiti per una durata di oltre 20 milioni di click.

Prezzo e Considerazioni Finali

Il Cooler Master MM710 è sicuramente un mouse che fa dell’innovazione il suo punto di forza.

Design unico nel suo genere e allo stesso tempo funzionale. Sensore ottico accurato, qualità costruttiva dei materiali idonea a garantire solidità nonostante le esili forme.

Con un costo che si aggira attorno alle 50,00 € è uno dei migliori mouse gaming in rapporto qualità prezzo.

Consigliato per chi predilige i piccoli mouse ed è orientato al solo gaming per titoli FPS. Viceversa se si hanno delle mani piuttosto grandi o se comunque giocate ad altri titoli come MMO e MOBA dovreste orientarvi su una scelta più appropriata.

Cooler Master MM710 uno dei migliori mouse gaming ultraleggeri

Seguite le nostre pagine per restare sempre aggiornati
Se l'articolo vi è piaciuto qui potete condividerlo
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.